Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.

Le tendenze di interior design del 2023

Gli ultimi anni sono stati certamente fonte di riflessione e di attenzione nei confronti del ruolo della casa. Abbiamo spostato nelle mura domestiche pratiche di vita che prima svolgevamo all’esterno – come il lavoro, le uscite serali e le cene con gli amici – e abbiamo dovuto fare i conti con una nuova idea di casa che diviene sempre più luogo centrale delle nostre vite.

Le tendenze di design del 2023 tengono conto di questi fattori oltre che della crescente preoccupazione della società nei confronti dell’ambiente e delle sue risorse.

• La natura come fonte di ispirazione

La natura anche quest’anno sarà di ispirazione per le scelte di design. Dai materiali utilizzati sino alle forme geometriche, passando per i colori, si cercherà di ricreare all’interno delle proprie case degli elementi di chiara ispirazione naturale.

Tra i materiali di tendenza del 2023 ci sarà sicuramente la pietra naturale. La pietra viene utilizzata non solo per l’ambiente cucina, ma anche per realizzare pareti interne in modo da creare un contrasto davvero interessante con altri materiali di arredo.

Altri materiali tra cui ritroveremo certamente il legno: trai materiali più amati e versatili. Dona calore e personalità alla casa donandoci un contatto continuo con la terra e la natura.

Il richiamo naturale sarà visibile anche nelle scelte dei colori, preferendo sfumature terrose e morbide che possano favorire il benessere casalingo.

• Parola d’ordine “Sostenibilità”

Al tema naturale si collega l’approccio green dei trend di design del 2023, a questo va aggiunta la crescente attenzione delle persone nei confronti delle spese da sostenere quotidianamente. Ridurre le spese con una casa efficiente dal punto di vista energetico è una priorità per moltissimi italiani e questo si realizza sia tramite scelte elettriche che idrauliche.

Natura, risorse e attenzione agli sprechi in una parola: Sostenibilità. Questa attitudine si manifesta oltre che attraverso il riutilizzo di materiali di arredo vintage anche attraverso la scelta di elementi di arredo a cui è stata data una nuova vita.

A questo tema si ricollega un ulteriore approccio molto interessante che si estenderà in questo 2023: il concetto di uno stile di vita più sano. Questo approccio lo vedremo anche nelle scelte di arredo, con maggiore attenzione per spazi decorati e ben studiati che ci aiuteranno a ridurre lo stress e la tensione della vita di tutti i giorni. Soprattutto si creeranno nuovi spazi in cui potersi rilassare o svolgere dell’esercizio fisico.

• Il ruolo dei social

Sono tantissimi, oramai, gli italiani che aspirano ad avere una casa “Instagrammabile”. I social media influenzano molto le scelte delle persone in modo particolare nel campo dell’interior design. L’obiettivo, spesso, è quello di riproporre per i propri ambienti delle immagini viste sui social o che comunque potrebbero avere un buon appeal online.

Questa è certamente una direzione del design che va tenuta in considerazione.

• Tendenze lussuose

Il glamour è tornato e il periodo di lockdown lo ha certamente favorito. I lunghi periodi passati in casa hanno prodotto nelle persone il desiderio di avere sempre di più elementi di arredo che producano nello sguardo delle continue emozioni.

Molti designer, infatti, consigliano per il 2023 di investire in elementi scultorei ed artistici per le proprie abitazioni, dando una certa importanza alla carta da parati scenografica.

In questo modo creare una casa diviene crearla a misura dei propri interessi e della propria soggettività, inserendo in essa elementi ricchi di personalità. Così si spiega la tendenza delle carte da parati fortemente decorative, ricche di elementi ripresi dal barocco o dal classicismo.

Il lusso sarà presente attraverso finiture e texture ricche di dettagli che evocano l’eleganza, allontanandosi sempre più da stili minimalisti e semplici. La sfida sarà riuscire ad unire elementi di estetica così importante con il comfort che sempre si ricerca nella propria abitazione.

Condividi: