Cerca
Close this search box.
Cerca
Close this search box.

Home Spa: il relax nella comodità di casa tua.

L’origine delle spa è antichissima, in effetti questi centri benessere hanno più di duemila anni e risalgono agli 𝗮𝗻𝘁𝗶𝗰𝗵𝗶 𝗿𝗼𝗺𝗮𝗻𝗶. Non a caso, il termine Spa è un acronimo dei termini latini “𝗦𝗮𝗹𝘂𝘀 𝗽𝗲𝗿 𝗮𝗾𝘂𝗮𝗺”, letteralmente “𝘀𝗮𝗹𝘂𝘁𝗲 𝗮𝘁𝘁𝗿𝗮𝘃𝗲𝗿𝘀𝗼 𝗹’𝗮𝗰𝗾𝘂𝗮”. I romani amavano godere dei benefici delle acque termali in luoghi che venivano utilizzati non solo come centri benessere ma anche come 𝗹𝘂𝗼𝗴𝗵𝗶 𝗽𝗲𝗿 𝗹𝗮 𝘀𝗼𝗰𝗶𝗮𝗹𝗶𝘇𝘇𝗮𝘇𝗶𝗼𝗻𝗲. Possiamo affermare, insomma, che le terme fossero un luogo di fondamentale importanza nella società latina, del resto risale proprio ai romani il detto “𝗺𝗲𝗻𝘀 𝘀𝗮𝗻𝗮 𝗶𝗻 𝗰𝗼𝗿𝗽𝗼𝗿𝗲 𝘀𝗮𝗻𝗼” e certamente i bagni termali contribuivano al raggiungimento del rilassamento e della salute psicofisica.

Questa usanza legata alla cura del corpo e al relax è arrivata fino a noi che in una classica spa possiamo trarre beneficio dai vapori caldi e aromatici nelle saune o godere di un rilassante massaggio, proprio come facevano gli antichi romani e molto altro ancora. Negli ultimi anni, sempre più persone hanno voluto portare in casa il relax dei centri benessere progettando delle piccole 𝗵𝗼𝗺𝗲 𝘀𝗽𝗮 che consentissero di godere dei benefici dei centri wellness e di rilassarsi nella comodità della propria casa.

All’interno della propria abitazione, si può variare la progettazione di questi ambienti a seconda degli spazi a disposizione, potendo optare semplicemente per una vasca idromassaggio in terrazza oppure per la trasformazione totale di un bagno in una piccola home spa. È necessario, naturalmente, essere seguiti attentamente da un 𝗲𝘀𝗽𝗲𝗿𝘁𝗼 nelle varie fasi della progettazione, che dovrà 𝗽𝗿𝗲𝗱𝗶𝘀𝗽𝗼𝗿𝗿𝗲 𝘁𝘂𝘁𝘁𝗶 𝗴𝗹𝗶 𝗶𝗺𝗽𝗶𝗮𝗻𝘁𝗶 𝗻𝗲𝗰𝗲𝘀𝘀𝗮𝗿𝗶.

Se a disposizione si ha poco spazio, un elemento semplice da realizzare e che richiede poco spazio, ma che allo stesso tempo può farci sentire coccolati e rilassati come in un centro benessere, è la 𝗱𝗼𝗰𝗰𝗶𝗮 𝗲𝗺𝗼𝘇𝗶𝗼𝗻𝗮𝗹𝗲 che impiega 𝗹𝘂𝗰𝗶 𝗰𝗼𝗹𝗼𝗿𝗮𝘁𝗲 (𝗰𝗿𝗼𝗺𝗼𝘁𝗲𝗿𝗮𝗽𝗶𝗮), 𝘃𝗮𝗽𝗼𝗿𝗶 ed 𝗲𝘀𝘀𝗲𝗻𝘇𝗲 che contribuiscono a una totale 𝘀𝘁𝗶𝗺𝗼𝗹𝗮𝘇𝗶𝗼𝗻𝗲 𝘀𝗲𝗻𝘀𝗼𝗿𝗶𝗮𝗹𝗲 ed implica diversi 𝗲𝗳𝗳𝗲𝘁𝘁𝗶 𝗱’𝗮𝗰𝗾𝘂𝗮, come la pioggia tropicale, il massaggio scozzese o la cascata, regolati con sistemi automatici.

Altro elemento molto comune e ricercatissimo in una home spa è la 𝘃𝗮𝘀𝗰𝗮 𝗶𝗱𝗿𝗼𝗺𝗮𝘀𝘀𝗮𝗴𝗴𝗶𝗼. I bocchettoni orientabili da cui fuoriescono getti d’acqua a temperatura regolabile, simulano il movimento delle dita che massaggiano il corpo, andando così ad unire 𝗶𝗱𝗿𝗼𝘁𝗲𝗿𝗮𝗽𝗶𝗮 e 𝗺𝗮𝘀𝘀𝗼𝘁𝗲𝗿𝗮𝗽𝗶𝗮, con tutti i benefici psicofisici che ne conseguono. Si può optare anche semplicemente per una 𝗺𝗶𝗻𝗶-𝗽𝗶𝘀𝗰𝗶𝗻𝗮 𝗶𝗻𝘁𝗲𝗿𝗻𝗮 𝗿𝗶𝘀𝗰𝗮𝗹𝗱𝗮𝘁𝗮, con il vantaggio di poterne usufruire in tutte le stagioni.

Quando si parla di spa, non si può non pensare al 𝗯𝗮𝗴𝗻𝗼 𝘁𝘂𝗿𝗰𝗼 o alla 𝘀𝗮𝘂𝗻𝗮: il primo, anche chiamato hammam, ha una temperatura più bassa e un’umidità più alta per avere una sudorazione lenta ma elevata, inoltre richiede uno spazio ridotto, tanto da poter adattare anche una doccia abbastanza ampia a questo scopo; la sauna invece richiede uno spazio maggiore e ne esistono diverse tipologie (le più diffuse sono la tradizionale e la finlandese), il suo funzionamento è legato alla presenza di una stufa elettrica con pietre laviche che assorbono il calore e lo diffondono raggiungendo anche temperature molto elevate.

𝗟𝗮 𝗵𝗼𝗺𝗲 𝘀𝗽𝗮 è 𝗼𝗴𝗴𝗶 𝘂𝗻𝗮 𝗿𝗲𝗮𝗹𝘁à 𝗽𝗼𝘀𝘀𝗶𝗯𝗶𝗹𝗲, che prevede una profonda personalizzazione degli ambienti e perciò si adatta allo spazio a disposizione. Affidarsi a degli esperti nelle fasi di progettazione e realizzazione consentirà di trovare le migliori soluzioni tenendo presenti spazi e budget, ma senza tralasciare mai il gusto estetico e l’efficienza. 𝗔𝗱𝗱𝗲𝗼 𝗗𝗲𝘀𝗶𝗴𝗻 offre una consulenza gratuita di cui si può usufruire per iniziare a progettare la home spa dei propri sogni.

Condividi: